FUORI ONDA & GLI ORANGE ROCK CAKES

Save the date: lunedì 6 e giovedì 9 marzo la “mia” nuova puntata di 2 chiacchiere in cucina andrà in onda su 7 Gold. Questa volta, per vedermi, la mia mamma non avrà bisogno del digitale terrestre…

Se volete guardare la trasmissione su You Tube, cliccate qui.

 

DSC_0087_1_600

 

FUORI ONDA

Persa come d’abitudine.
Nel senso letterale del termine: nel labirinto di corridoi di 7 Gold mi smarrisco ogni volta.
Eppure, ormai, questa sede moderna e curatissima dovrei conoscerla bene: il cancello di acciaio, le porte scorrevoli di vetro, le sale di registrazione che si susseguono lungo i varchi.

Per non sbagliare seguo Silvia, che trascina, su un enorme carrello, il mio Bimby, gli accessori che ho portato per la trasmissione e i dolci (BACI DI DAMA e ROCK CAKES CLASSICI, ROCK CAKES AL CIOCCOLATO e ROCK CAKES ALL’ARANCIA) già preparati a casa.

La masterchef  Ilenia Bazzacco mi aspetta nello studio in cui la “mia” puntata di 2 chiacchiere in cucina verrà registrata.
Mi accoglie con il consueto affetto. La rivedo con il consueto grande piacere.

C’è un profumo delizioso, simile a quello delle lasagne al forno.
Stanno per servire ai presenti -compresa la sottoscritta- della pasta al forno.
La migliore che io abbia mai assaggiato.
Quel gusto particolare? Glielo dà il formaggio emmental.
Per la gola mangerei tutta la teglia, ma devo mantenermi vigile: fra pochissimo, registrerò la mia quarta puntata di questa trasmissione.

Ricordate le altre?

Quella della TORTA TIGRATA (marzo 2015, clicca qui e qui per vedere la ricetta, qui per la puntata): a distanza di due anni, è ancora la quarta in classifica come numero di visualizzazioni YouTube tra le puntate di questa trasmissione. Sono soddisfazioni…
Quella dell’EXPOCHEESECAKE ALL’ITALIANA (giugno 2015, clicca qui per vedere la ricetta, qui per la puntata): un dolce che ha avuto l’onore di essere apprezzato anche dal sito Expo, al punto da venire eletto “Ricetta della settimana”.
Quella del PAN D’ARANCIA e dei GAUFRES DE POMME DE TERRE (giugno 2016, clicca qui e qui per le ricette, qui per la puntata): vi ho presentato non una, ma addirittura due ricette.

Queste trasmissioni erano condotte da Anna Martellato, che a poco a poco è diventata una carissima amica.

 

DSC_0090_1_600

 

Oggi ci sarà -almeno per me- una new entry: Cristina Dori.
Un ciclone inarrestabile.
Energia a allo stato puro.

È ora di prepararsi.
Almeno, fino al camerino riesco ad arrivare.

Un’anticamera poco illuminata, una porta rossa… ed eccomi nella “galleria del vento”, dove i phon di Paola, la parrucchiera, vanno a manetta (da questo la strana denominazione).
La lacca non viene risparmiata. Se accendessimo un fiammifero ora, probabilmente, l’edificio salterebbe in aria.

Stender ai lati, due piccoli lavandini, e -dietro un numero imprecisato di confezioni di cosmetici- un grande specchio, che diventa uno schermo di registrazione per Silvia, la quale riprende tutto con il proprio iPhone: e solo ora scopro che siamo in diretta Instagram.

Scherzi, lazzi, battute.
Vengono citati negozi di abbigliamento e di parrucchieri.
Mi diverto come una matta, ma in queste situazioni la mia timidezza riaffiora: sicuramente, nel video apparirò con la palpebra abbassata e quel sorrisino imbranato che sfoggiavo da bambina.

Sullo schermo del telefono arriva un saluto anche per me.
“Ti stanno hackerando”, esclama Silvia, vedendo comparire il nome del mio studio dentistico tra i commenti.
In realtà, sono le mie assistenti che mi seguono.
Spero ardentemente di non aver detto cavolate.

Breve disquisizione circa il mio abbigliamento.
Si decide per la solita, inconfondibile camicia bianca.
Giacca nera, sciarpina grigia, calzoni con un piccolo risvolto.
Scarpe di vernice col mezzo tacco tipo Audrey Hepburn.
Il mio stile viene rispettato alla lettera.

Entra Enrico, che legge il palinsesto odierno e si informa sui miei programmi.

Ilenia si trucca sfumando i colori come farebbe una vera estetista.
A differenza di me che utilizzo solo fondotinta, matita per gli occhi e un filo di rossetto dal colore tenue.

Cristina continua a presentare la diretta anche se è in fase di restauro capelli, per il quale ha richieste decisamente rocchettare.
Poi esegue una selezione tra le proprie collane, cercandone una che non le dia l’aspetto da “sciuretta”.

Anche i miei capelli, freschi del lavoro di Vittorino, vengono rielaborati, spostando dietro la testa i fermagli che abitualmente metto sui lati.
Il risultato è diverso dal mio standard, ma molto raffinato.

Pronta.
Foto di rito per Facebook (e per ringraziare Arianna che ha curato il mio look).

Un’ultima occhiata allo specchio.
Uno sguardo d’intesa con i presenti.
Un sospirone profondissimo per scaricare la tensione.

In studio.
Si incomincia a registrare.

Come andrà la puntata?
Lo vedrete lunedì 6 e giovedì 9.

Su 7 Gold.

 

DSC_0023_1_600

 

 

GLI ORANGE ROCK CAKES

PREPARAZIONE: 15 min
COTTURA: 12 min
PEZZI: 30 (2 teglie)

CHE COSA SERVE?

  • 200 g di FARINA 00
  • 100 g di ZUCCHERO SEMOLATO
  • 100 g di BURRO freddo, tagliato a cubettini
  • SALE
  • 8 g (mezza bustina) di LIEVITO VANIGLIATO
  • un po' di BUCCIA D'ARANCIA grattugiata
  • 140 g di SCORZE D'ARANCIA CANDITE a cubetti
  • 1 UOVO INTERO
  • 1 TUORLO

COME FACCIO?

  1. PRERISCALDO il forno (ventilato) a 180°C.
  2. FRULLO insieme per 20 secondi, a velocità 4: FARINA, ZUCCHERO, BURRO, SALE, LIEVITO VANIGLIATO, BUCCIA di ARANCIA grattugiata.
  3. AGGIUNGO l'UOVO e il TUORLO leggermente sbattuti e le SCORZE D'ARANCIA CANDITE.
  4. IMPASTO per 10 -15 secondi, antiorario, velocità 1.
  5. AIUTANDOMI con un piccolo DOSAGELATO (o con due CUCCHIAINI), divido l’impasto in 30 PALLINE del peso di circa 12 g ciascuna. Le dispongo (distanziate!) su DUE PLACCHE coperte da carta forno.
  6. INFORNO una placca alla volta. Dopo 7 minuti la giro, portando verso la porta del forno le palline che precedentemente erano verso il fondo.
  7. COMPLETO la cottura per altri 5 minuti, poi tolgo dal forno.
  8. TOLGO subito la carta forno con i biscotti dalla teglia, li FACCIO RAFFREDDARE su una griglia.
  9. GLI ORANGE ROCK CAKES possono essere conservati per qualche giorno in una SCATOLA di LATTA.

I MIEI APPUNTI

ORANGE ROCK CAKES: questa versione dei classici Rock Cakes all'arancia l'abbiamo ideata io e il mio parrucchiere -e carissimo amico- Vittorino durante una delle nostre sedutedirestauro/chiacchierate. - ROBOT: Ho usato il Bimby/Thermomix, ma questa ricetta può essere eseguita anche con altri robot o a mano. - FORNO: Quelli indicati nella ricetta sono tempi e temperature di cottura effettivi (la temperatura è stata misurata con termometro a sonda) per il forno Gaggenau; per altri forni, potrebbero essere diversi. Se non indicato diversamente nel testo, la cottura avviene ponendo il cibo al secondo livello del forno, incominciando dal basso. - INGREDIENTI: Se non indicato diversamente nel testo, le uova utilizzate sono di misura media e a pasta gialla.

VI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE...

No Comments