UN PO’ DI ROSSO IN ATTESA DEL NATALE: IL RISOTTO AL FORMAGGIO CON RIDUZIONE DI MELAGRANA

Lo confesso: non amo il colore rosso.
Neanche a Natale.

Sarà perché i miei vestiti, da bambina, erano quasi tutti di quel colore.
Sarà perché ho sempre trovato kitsch la megatovaglia delle feste acquistata da mia mamma quando avevo sei anni: rossa con terrificanti decori argento.

Eppure, devo ammetterlo, in fotografia il rosso rende alla grande.

Il rosso melagrana, poi, è veramente stupendo: guardate i grani su questo risotto!

Sembra strano anche a me, aver cucinato un piatto così particolare.
Non è certamente nel mio genere, fuoriuscire dagli schemi tradizionali.

Ma, vi assicuro, il RISOTTO AL FORMAGGIO CON RIDUZIONE DI MELAGRANA è veramente da provare.

Un po’ perché è ottimo.
Un po’ perché è bellissimo.
Un po’ perché, così colorato, fa già Natale…

 

 

“IL RISOTTO AL FORMAGGIO CON RIDUZIONE DI MELAGRANA”
(ho usato la pentola Secuquick AMC)

CHE COSA SERVE?
(dosi per 2 persone)

Per il risotto:
– 2 cucchiai di OLIO EXTRA VERGINE di OLIVA
– un po’ di CIPOLLA TRITATA
– 200 g di RISO CARNAROLI
– 1/3 di bicchiere di VINO BIANCO SECCO
– 350 cc di BRODO VEGETALE bollente
– 100 g di formaggio CAPRICE de DIEU tagliato a pezzetti piccoli

Per la riduzione di melagrana:
– 2 MELAGRANE medie
– 1 noce di BURRO

COME FACCIO?

Preparo la riduzione di melagrana: 
1. DIVIDO a metà le MELAGRANE e le SPREMO con uno spremiagrumi (attenzione a non sporcarvi!!! Potrebbero prendervi per un ESSE-I di “Criminal Minds”!). Metto da parte qualche grano per la decorazione dei piatti.

2. VERSO il succo in un piccolo tegame antiaderente, aggiungo il BURRO e FACCIO RIDURRE A FIAMMA BASSA fino a ottenere la consistenza desiderata.

Preparo il risotto al formaggio:
1. NELLA PENTOLA Secuquick AMC faccio soffriggere delicatamente l’OLIO e la CIPOLLA.

3. QUANDO la cipolla sarà divenuta bionda, UNISCO il RISO e lo faccio TOSTARE.

4. AGGIUNGO il VINO e lo faccio evaporare.

5. UNISCO il BRODO VEGETALE (bollente).

6. CHIUDO la pentola e, a fuoco vivace, porto la lancetta a temperatura soft. Una volta raggiunto questo livello, ABBASSO al minimo la fiamma e faccio CUOCERE per 3 minuti e mezzo.

7. TRASCORSO il tempo indicato, RAFFREDDO la pentola sotto l’acqua corrente e APRO il COPERCHIO.

8. CONTROLLO la cottura. Se necessario aggiungo un po’ di brodo o faccio evaporare.

9. UNISCO il CAPRICE de DIEU a pezzettini e faccio MANTECARE.

Impiatto:
PRIMA di SERVIRE, verso piccole quantità di RIDUZIONE sul RISOTTO e DECORO con i grani messi da parte.

SODDISFAZIONE ****     PAZIENZA ****

Avete visitato il mio sito www.drvaleriaderossi.it ?

 

VI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE...

6 Comments

  • comment-avatar
    andreea manoliu 11 dicembre 2014 (13:57)

    Facendo la spesa ho comprato anche delle melagrane e mi è rimasta una. L'altro giorno dicevo ai miei figli che ci starebbe un risotto con quella melagrana e 2 di loro mi hanno detto categoricamente di no. A me piace tantissimo esperimentare nuove ricette e di abbinare anche della frutta e sicuramente un giorno tornerò sui miei passi e lo proverò a fare anche se in quantità piccola come te, perché mi voglio togliere il desiderio anche di mangiare un risotto con melagrana che a me ispira tantissimo. Il tuo è bello colorato e penso che anche un buon gusto ! Buon proseguimento di giornata e a presto !

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 11 dicembre 2014 (17:34)

    Ti confesso che, la riduzione, l'ho messa solo sul mio risotto: il Paffutello l'ha preferito "bianco".
    Come vedi, anche in casa d'altri c'è chi dice categoricamente di no!
    Comunque, fidati che è buonissimo…
    Un bacione.

    Valeria

  • comment-avatar
    consuelo tognetti 11 dicembre 2014 (17:47)

    Io invece adoro questo colore..è forza, positività e allegria! Ancora di + nel tuo delizioso risotto 🙂
    Complimenti cara e felice serata <3

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 11 dicembre 2014 (18:02)

    Cara Consu!!!
    Anche a me, questo risotto, è sembrato delizioso.
    Ma il rosso continua a non piacermi…
    Un bacione grossissimo.

    Valeria

  • comment-avatar
    Mila 18 dicembre 2014 (9:03)

    Anche i miei vestiti da piccola erano spessissssimo tendenti al rosso…ed anch'io adesso evito l'abbigliamento rosso!!!!
    Diciamo che lo evito sull'abbigliamento, perchè poi per esempio la cucina economica l'ho presa rossa, mi sa molto da country!!!
    Però il tuo risotto è molto scenografico!!!
    Un abbracciotto

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 18 dicembre 2014 (19:46)

    Cucina rossa perché sei giovanissima… aspetta di avere la mia età e vedrai: cucina bianca!!!
    Il risotto comunque, oltre che molto scenografico, è veramente buono.
    Ti auguro un felice Natale.
    Un baciotto.

    Valeria