IL MESSAGGIO IN RIVA AL MARE & LA CAPRESE AL LIMONE DI SAL DE RISO (GLUTEN FREE, CON VIDEORICETTA)

Manca poco al tramonto.
Cammino a piedi nudi sulla spiaggia luminosa di Sampieri.

Alla mia destra, il mare con il suo ritmo lento e regolare.
Sulla sinistra, le dune costellate di arbusti.

Davanti a me, una “cattedrale laica”: la fornace Penna.
Quella di Montalbano.
Quella da cui sono partiti i mattoni utilizzati per la costruzione di Tripoli.

Un rettangolo lungo e stretto, tre navate, una teoria di bifore ad arco.
Un campanile che è una ciminiera.

Scatto l’ultima delle innumerevoli foto che, ogni anno, regalo a questo gioiello di archeologia industriale.
E mi fermo per l’ennesima volta a guardarlo, a salutarlo.

 

 

È l’ultima sera prima del ritorno.
Sto rientrando in modalità “casa e lavoro”.
Ripenso ai problemi della mia famiglia di origine, alle ansie di cui la mia professione continuamente mi carica, al blog che non riesco più a seguire che vorrei.
Mi chiedo come trovare il tempo per tutto.
E, quasi vergognandomi, mi convinco che, a essere sacrificato, dovrà essere PANE PER I TUOI DENTI.

Poi improvvisamente sento il telefono vibrare.
Si tratta di un messaggio WhatsApp proveniente da un numero che non riconosco: è di Max, un paziente di tanto tempo fa.

Max, romano, ha lasciato Verona dopo cinque anni di permanenza per lavoro.
In quel periodo, si è fatto “raddrizzare i denti” e curare da me e da mio fratello.

Leggo il messaggio trattenendo il respiro.
Ormai lo sapete: smetto sempre di respirare, quando qualcosa mi emoziona.

“Ciao Valeria, forse dalla foto ti ricorderai o forse no…”, mi scrivi.
No, non ho bisogno di consultare la cartella clinica, Max, per ricordarmi di te.
E ti rammento con amicizia.

“Ricordo con piacere il periodo in cui mi seguivi per l’apparecchio… sei sempre stata gentile e paziente”.
Anche tu eri sorridente, correttissimo, educato.
Tifoso sfegatato, amavi la squadra giallorossa al punto di chiedermi un apparecchio costruito con i tuoi colori del cuore. E questo ti rese ai miei occhi ancora più simpatico.

“Ogni tanto lancio un’occhiata al tuo blog di cucina.” continui “E trovo sempre nuove storie (spesso ricordi della tua vita) che racconti con sapienza e rendi molto interessanti. Quasi che le ricette fossero un pretesto per l’attività più importante: la narrazione. Sì, sembra il blog di una scrittrice che nella vita è dentista e si diletta con professionalità in cucina”.

Il mio cuore perde un colpo.
È così bello sentire che il mio sito, quello che un attimo fa meditavo di limitare, viene tanto apprezzato.

Purtroppo è ora di lasciare la spiaggia.
A malincuore volto le spalle alla fornace Penna.
Mi avvio verso l’ombrellone.
Il sole basso si riflette nell’acqua come in uno specchio molato.

Cammino veloce, quasi con la sensazione di non toccare terra.
Camminando, incomincio a scrivere mentalmente un post: questo.

Strizzo un po’ gli occhi e mi accorgo che sono umidi.

Sarà per la luce ancora accecante?
Sarà per il vento?

No, Max: sono umidi per le tue parole.
Perché mi hanno colpita qui, nel petto.
Perché mi hanno ridato fiducia.

Ma, soprattutto, perché hanno risvegliato in me la voglia di raccontare.
E questo è stato il regalo più prezioso che, in questo momento, io potessi ricevere.

 

 

CLICCATE QUI per la VIDEORICETTA della CAPRESE AL LIMONE

 

STAMPA LA RICETTA
LA TORTA CAPRESE AL LIMONE DI SAL DE RISO (GLUTEN FREE, CON VIDEORICETTA)
Una torta gluten free dalla ricetta di uno dei più famosi pasticcieri italiani. Personalmente la adoro e la considero uno dei dolci migliori al mondo...
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 30 MINUTI
Tempo di cottura 50 MINUTI
Porzioni
PORZIONI
Ingredienti
PER LE SCORZE DI LIMONE CANDITE
  • 40 g SCORZE DI LIMONE CANDITE (confesso: io ho usato, e il risultato è stato ottimo! 40 g di cedro candito)
  • 60 g ZUCCHERO SEMOLATO
  • 30 g ACQUA
PER L'IMPASTO
  • 180 g CIOCCOLATO BIANCO tritato finemente
  • 200 g MANDORLE bianche
  • 120 g ZUCCHERO a VELO
  • 1/2 baccello VANIGLIA
  • 1/2 LIMONE la buccia grattugiata
  • 50 g FECOLA DI PATATE
  • 5 UOVA
  • 60 g ZUCCHERO SEMOLATO
  • SALE
  • 100 ml OLIO di RISO
  • 5 g LIEVITO VANIGLIATO setacciato
PER DECORARE
  • ZUCCHERO a VELO
Tempo di preparazione 30 MINUTI
Tempo di cottura 50 MINUTI
Porzioni
PORZIONI
Ingredienti
PER LE SCORZE DI LIMONE CANDITE
  • 40 g SCORZE DI LIMONE CANDITE (confesso: io ho usato, e il risultato è stato ottimo! 40 g di cedro candito)
  • 60 g ZUCCHERO SEMOLATO
  • 30 g ACQUA
PER L'IMPASTO
  • 180 g CIOCCOLATO BIANCO tritato finemente
  • 200 g MANDORLE bianche
  • 120 g ZUCCHERO a VELO
  • 1/2 baccello VANIGLIA
  • 1/2 LIMONE la buccia grattugiata
  • 50 g FECOLA DI PATATE
  • 5 UOVA
  • 60 g ZUCCHERO SEMOLATO
  • SALE
  • 100 ml OLIO di RISO
  • 5 g LIEVITO VANIGLIATO setacciato
PER DECORARE
  • ZUCCHERO a VELO
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. PER LA VIDEORICETTA: cliccate il link sotto la foto grande e nelle note alla fine della ricetta.
  2. PRERISCALDO il FORNO (ventilato) a 200°C.
  3. IN UN PICCOLO TEGAME faccio candire 40 g di scorza di LIMONE con 60 g di ZUCCHERO SEMOLATO e 30 g di ACQUA.
  4. DIVIDO a pezzetti e poi trito finemente il CIOCCOLATO BIANCO. Lo metto da parte.
  5. FRULLO insieme, fino a ottenere una polvere fine: le MANDORLE, lo ZUCCHERO A VELO, i semi della VANIGLIA, la scorza CANDITA del LIMONE, la scorza grattugiata del LIMONE e la FECOLA.
  6. NELLA PLANETARIA, monto alla massima velocità fino a triplicarne il volume le UOVA con lo ZUCCHERO SEMOLATO e un pizzico di SALE.
  7. ALL'IMPASTO della planetaria -sempre mescolando- unisco gradualmente l'OLIO di RISO, gli INGREDIENTI TRITATI preparati ai punti 4 e 5 e, infine, il LIEVITO VANIGLIATO setacciato.
  8. SPRUZZO con SPRAY STACCANTE una tortiera apribile da 22 cm con il fondo foderato con carta forno.
  9. VERSO nella tortiera il COMPOSTO preparato al punto 7.
  10. INFORNO e cuocio a 200°C per 5 minuti. ABBASSO la temperatura a 160°C e continuo la cottura per altri 55 minuti. Lascio RAFFREDDARE per due ore nella teglia.
  11. TOLGO dalla tortiera e spolverizzo con ZUCCHERO a VELO.
Recipe Notes

CLICCATE QUI per la VIDEORICETTA della CAPRESE AL LIMONE: - LA CAPRESE AL LIMONE: versione bianca della tradizi0nale ricetta al cioccolato, è un tripudio di sapore e di armonia per cui dobbiamo ringraziare il celebre pasticciere Sal de Riso. E non dimentichiamo che è gluten free... - ROBOT: Ho usato il Bimby/Thermomix e la planetaria KitchenAid, ma questa ricetta può essere eseguita anche con altri robot o a mano. - FORNO: Quelli indicati nella ricetta sono tempi e temperature di cottura effettivi (la temperatura è stata misurata con termometro a sonda) per il forno Gaggenau; per altri forni, potrebbero essere diversi. Se non indicato diversamente nel testo, la cottura avviene ponendo il cibo al secondo livello del forno, incominciando dal basso. - INGREDIENTI: Se non indicato diversamente nel testo, le uova utilizzate sono di misura media e a pasta gialla. - FONTE: Mi sono ispirata alla ricetta di GrandeNapoli, che ringrazio infinitamente. - SE VI È PIACIUTA QUESTA RICETTA, provate anche la TORTA CAPRESE AL CIOCCOLATO.

Condividi questa Ricetta

 

 

 

VI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE...

No Comments