BUON FERRAGOSTO! LE RICHIESTE PER IL PRANZO? LA MIA CAPONATA “QUASI LIGHT”

Ferragosto in famiglia.
Famiglia allargata, intendo.

Ognuno porterà qualcosa da mangiare

Che strano, questa volta non mi hanno chiesto di portare dolci: nei giorni scorsi,  i ragazzi avevano assaggiato l’ultima versione della mia CAPONATA “QUASI LIGHT” e l’avevano molto apprezzata.
Suppongo che la notizia si sia diffusa, dato che me ne è stato commissionato il bis.

Passo la ricetta anche a voi (sempre che abbiate la forza di accendere il forno), con gli auguri più affettuosi di uno

SPLENDIDO FERRAGOSTO!
 

 

LA CAPONATA “QUASI LIGHT”

CHE COSA SERVE?
(dosi per una quantità industriale di caponata, che cuocio in una teglia antiaderente rettangolare da cm 30 x 42; ho usato il forno Gaggenau)

– OLIO extra vergine di oliva q.b.
– 3 CIPOLLE di TROPEA medie
– SALE
– 2 MELANZANE grosse
– 1 PEPERONE rosso
– 1 PEPERONE giallo
– 1 PEPERONE verde
– 1 costa di SEDANO
– 4 CAROTE piccole
– 1 kg di PATATE
– 1 confezione di OLIVE NERE denocciolate Neri
– 1 confezione di OLIVE VERDI denocciolate Barral (le compero all’Esselunga)
– 1 vasetto di CAPPERI sott’aceto
– 1 vasetto di POMODORINI SEMISECCHI Sicilia Bella Mia (li compero all’Esselunga)

 

 

COME FACCIO?

1. PRERISCALDO il FORNO a 220°C (ventilato).

2. PULISCO, lavo e taglio a tocchetti le MELANZANE, i PEPERONI, il SEDANO e le PATATE . PULISCO e taglio a rondelle le CIPOLLE e le CAROTE.

3. FACCIO SGOCCIOLARE in un colino le OLIVE, i CAPPERI e i POMODORINI.

4. SUDDIVIDO in contenitori diversi:
MELANZANE + PEPERONI + SEDANO + CAROTE;
PATATE;
OLIVE NERE + OLIVE VERDI + CAPPERI + POMODORINI.

5. SOFFRIGGO in forno le CIPOLLE con un filo d’OLIO e un po’ di SALE (fino a quando non saranno bionde).

6. UNISCO le verdure del primo contenitore (MELANZANE + PEPERONI + SEDANO + CAROTE), irroro con un filo d’OLIO e aggiungo una piccola presa di SALE.

7. FACCIO CUOCERE per 15 minuti.

8. UNISCO ora le PATATE, aggiungo ancora un po’ di OLIO.

9. CUOCIO per altri 15 minuti.

10. PER ULTIMI, aggiungo le OLIVE NERE e VERDI, i CAPPERI, i POMODORINI, aggiusto di SALE.

11. LASCIO nel FORNO fino a completa cottura.

N.B.: MESCOLO le verdure a ogni passaggio, dal basso verso l’alto, utilizzando una paletta antiaderente.

SODDISFAZIONE ****
PAZIENZA ***

Avete visitato il mio sito

 

VI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE...

6 Comments

  • comment-avatar
    SeV a colazione 13 agosto 2015 (22:36)

    Quindi questa caponata quasi light si cuoce in forno… Mi tenti, dovrò provarla! Le spiegazioni sono perfette.
    V.

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 14 agosto 2015 (8:33)

    Grazie, cara!
    Complimenti anche per il tuo bellissimo blog.
    Un abbraccio.

    Valeria

  • comment-avatar
    Robert 14 agosto 2015 (15:45)

    Ho la stessa idea per stasera, per Isabella. La preparo però senza le patate, senza carboidrati!

    Buon Ferragosto e buon appetito!
    Un bacione
    Robert

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 14 agosto 2015 (16:13)

    Troppo giusti!!!
    Buon Ferragosto e buon appetito anche a voi!

    Un bacione.

    Valeria

  • comment-avatar
    consuelo tognetti 14 agosto 2015 (22:27)

    Deve essere strepitosa e sono sicura che domani farai un vero figurone ^_^
    Buon Ferragosto a tutti <3

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 20 agosto 2015 (8:23)

    Scusascusascusascusa il ritardo nella risposta, carissima Consu… ma mi sono persa!!!
    Lo ammetto: secondo me (e non solo secondo me), la mia caponata E' BUONISSIMA!
    Ormai è tardi per augurarti buon Ferragosto: mi limito ad augurarti buon week end!
    Bacioni.

    Valeria