SPAZIO MIO… E (FORSE) UN PO’ ANCHE NOSTRO

Energia.

La tua energia, maestra Michela: ti rendi conto di quante persone ha trascinato, oggi, all’inaugurazione della tua nuova, bellissima scuola?

C’erano i tuoi allievi: tanti, motivati.
Molti di loro si sono fatti in quattro otto dodici sedici venti per esserti vicini in questa impresa.
C’è chi ha scartavetrato porte e imposte, chi ha smontato, rimontato, dipinto, ridipinto, riordinato.
Chi si è improvvisato addetto all’accoglienza, guida, animatore per bambini, cameriere, pasticcere, cuoco, vigile, perfino posteggiatore…

C’erano i tuoi amici.
E i loro amici.
E gli amici dei loro amici.
E, forse, anche gli amici degli amici dei loro amici.

C’erano i tuoi “vicini di casa”, ospitali al punto di offrirti parte del proprio giardino.
E non solo per lo spettacolo itinerante: sarebbe stato troppo facile.
Ti hanno permesso di usarla anche come parcheggio!

C’erano tanti, tantissimi bambini.
Splendidi, entusiasti.
Seduti a terra davanti al palco.
Con i “baffi” di Nutella.
E la bocca aperta, ipnotizzati da Mowgli e dai suoi compari…

C’erano baci, abbracci, sorrisi.
L’affetto, la simpatia, l’affiatamento erano quasi tangibili.
Ho avuto l’impressione che tutti i presenti, ma proprio tutti, si sentissero amici tra di loro.

E poi c’eri tu, Michela.
Con la tua straordinaria e unica capacità di interessare, appassionare, emozionare.
Con la tua creatività.
Con il tuo amore per il teatro e per i tuoi allievi.

E con questo nuovo, grande, meraviglioso sogno.
Un sogno che, oggi, è diventato realtà.

In bocca al lupo, maestra!!!

 

VI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE...

2 Comments

  • comment-avatar
    andreea manoliu 14 settembre 2014 (18:09)

    C'è sempre gioia quando i sogni si avveranno…molto bello !!! 🙂

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 14 settembre 2014 (18:56)

    Vero?
    E Michela, te lo assicuro, merita che questo sogno diventi realtà!
    Un bacione.

    Valeria