LE MIE TORTE IN TV!!! IL PAN D’ARANCIA. E UN RINGRAZIAMENTO SPECIALE A SIMONETTA CHESINI DI TELENUOVO…

Come posso ringraziarti, Simonetta, per questa bellissima esperienza?

Mai e poi mai avrei immaginato di venire filmata “all’azione” nella mia cucina.
E invece è successo, e mi è piaciuto da matti!

Siete arrivati puntualissimi, tu e Sandro, il cameraman.
Presentazioni, baci, abbracci, e poi… via, al lavoro!!!

Avevo preparato tutto, sul cristallo del tavolo della sala: gli ingredienti, suddivisi in piccole ciotole trasparenti, raccolti in una cesta rettangolare.
Tre arance “bio” impilate in una terrina di vetro e, sulla mia alzatina migliore, il dolce da presentare alla fine del servizio (perché, temevo, non ci sarebbe stato il tempo di arrivare a fine cottura).

Avevo indossato una delle mie rarissime camicie azzurre: è risaputo, possiedo una serie infinita di camicie bianche tutte uguali; gli altri colori sono una rarità.
Avevo tolto orologio e anello (ma, nonostante ormai faccia parte di me, avevo dimenticato di mettere il mio tradizionale girocollo d’oro bianco…).

Un rapido ripasso della ricetta, e – click! – la telecamera si è accesa.

Hai copiato gli ingredienti su un foglio di carta, mentre li declamavo come fanno i veri chef nei programmi di cucina.

La ricetta originale  del PAN D’ARANCIA è della blogger di “Mani, amore e fantasia”. Ma io l’ho modificata al punto da renderla quasi irriconoscibile.

Ho usato il Bimby, anche se avremmo potuto utilizzare qualunque altro tipo di “frullatore”.

Giuro, Simonetta, mi sono quasi vergognata della semplicità di esecuzione di questo dolce: QUARANTA SECONDI DI PREPARAZIONE!!!
Credo che, nella tua carrriera, non ti sia mai capitato di girare un servizio così breve.

Il risultato? Una torta soffice con una deliziosa crosticina dorata in superficie: ottima per la colazione, per la merenda e, se farcita con crema e ricoperta con glassa al cacao, anche per occasioni più importanti.

Mentre cuoceva nel forno, abbiamo chiacchierato del più e del meno: la famiglia, il lavoro, i programmi per il montaggio…
Il tempo è passato in un baleno, e purtroppo è arrivato il momento di lasciarci.
In un’enorme scatola da pasticceria, vi ho consegnato il mio PAN D’ARANCIA da portare a casa.

Mentre l’auto con la scritta “Telenuovo” si allontanava, la guardavo dalla finestra.
E mi chiedevo se il mio dolce vi sarebbe piaciuto, magari al punto di riportarvi nella mia cucina.

Per impastare insieme un altro dolce.

LA SERA DI SABATO 28 FEBBRAIO, IL SERVIZIO SUL MIO PAN D’ARANCIA E’ ANDATO IN ONDA NELLA RUBRICA “LE RICETTE DI CASA”.
L’AVETE PERSO O, NELLA ZONA IN CUI ABITATE, TELENUOVO NON E’ VISIBILE? 
GUARDATELO QUI

RINGRAZIO INFINITAMENTE SIMONETTA CHESINI, IL CAMERAMAN SANDRO E L’EMITTENTE TELENUOVO PER LA CORTESIA, LA PROFESSIONALITA’ E LA DISPONIBILITA’ DIMOSTRATE.

“IL PAN D’ARANCIA”

CHE COSA SERVE?

– 1 ARANCIA BIO CON LA SCORZA SOTTILE (intera, anche con la buccia) divisa in pezzetti
– 150 g di FARINA 00 (setacciata)
– 150 g di AMIDO DI FRUMENTO (setacciato)
– 150 g di ZUCCHERO SEMOLATO
– 150 g di ZUCCHERO di CANNA
– SALE
– 125 g di OLIO di RISO
– 3 UOVA
– 35 ml di COINTREAU
– LATTE q.b.
– 1 bustina di LIEVITO VANIGLIATO (setacciato)
– ZUCCHERO di CANNA per guarnire

COME FACCIO?

1. PRERISCALDO IL FORNO a 180°C.

2. LAVO bene L’ARANCIA e la taglio a pezzetti.

3. INSERISCO nel boccale ARANCIA, FARINA, AMIDO di FRUMENTO, ZUCCHERO SEMOLATO, i 150 g di ZUCCHERO di CANNA, SALE, OLIO di RISO, UOVA, COINTREAU. FRULLO per 20/30 secondi a velocità 7/8. Se necessario, unisco un po’ di LATTE per ammorbidire il composto.

4. AGGIUNGO il LIEVITO VANIGLIATO e frullo ancora per 6/8 secondi a velocità 6.

5. VERSO l’impasto in una TORTIERA da 22 – 24 cm, foderata con CARTA FORNO.

6. SPOLVERIZZO la superficie della torta con abbondante ZUCCHERO di CANNA.

7. INFORNO e CUOCIO per 40/50 minuti.

8. LASCIO RAFFREDDARE su una GRIGLIA.

LA NONNA CAROLINA vi consiglierebbe di RIMUOVERE LA PARTE BIANCA DELLA BUCCIA, qualora quest’ultima fosse troppo spessa, per evitare che il PAN D’ARANCIA acquisti un retrogusto amarognolo.

SODDISFAZIONE ****     PAZIENZA *

Avete visitato il mio sito www.drvaleriaderossi.it ?

VI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE...

10 Comments

  • comment-avatar
    andreea manoliu 28 febbraio 2015 (14:08)

    Deve essere squisito questo pane dolce. Buon weekend !

  • comment-avatar
    consuelo tognetti 1 marzo 2015 (9:49)

    wow wow wow complimentiiiii 🙂
    Bellissimo dolce, meritato successo ^_*
    Buona domenica e a presto <3

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 1 marzo 2015 (14:23)

    E' veramente ottimo!!!
    E super velocissimo…
    Buon week-end anche a te, cara.

    Valeria

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 1 marzo 2015 (14:47)

    Grazie, cara!
    Buona domenica anche a te!!!
    E il consueto bacione.

    Valeria

  • comment-avatar
    paola 1 marzo 2015 (19:53)

    torta bellissima,complimenti,un bacione

  • comment-avatar
    Patrizia M 2 marzo 2015 (17:27)

    Il pan d'arancia… buonissimo! Io l'ho trasformato in muffin pochissimo tempo fa, buonissimi anche quelli …
    Però il tuo lo avevo perso e devo dire che hai scelto benissimo per il servizio alla TV, niente è più gratificante e buono di un dolce da credenza adatto a tutta la famiglia ! Complimenti ancora per il meritatissimo successo … e chi ti ferma più 🙂
    Un abbraccio stretto e a presto !

  • comment-avatar
    carmencook 2 marzo 2015 (22:25)

    Complimenti Valeria, un successo super meritato!!!
    Un mega abbraccio e buona settimana
    Carmen

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 3 marzo 2015 (18:58)

    Bellissima magari no, ma buonissima sì!!!
    Grazie, Paola!
    Un abbraccio.

    Valeria

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 3 marzo 2015 (19:00)

    Deliziosa, l'idea dei muffin, cara Patrizia!!!
    Grazie, sei sempre troppo gentile con me.
    Chi mi ferma? Mah, mi sa che, ormai, siamo agli sgoccioli…
    Ti mando il consueto, affettuosissimo bacione.

    Valeria

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 3 marzo 2015 (19:01)

    Dolcissima Carmen, come stai?
    E' sempre un grande piacere "sentirti"!!!
    Un abbraccione.

    Valeria