LA FOCACCIA MORBIDISSIMA CON ROSMARINO E SALE NERO

Lo ammetto: mi sto “nigellizzando”!
A tal punto che, in casa, mi chiamano ormai col nome della dea della cucina, a volte storpiato in “Tigella”…

Quando ho conosciuto la signora Lawson, ho adorato subito sue ricette, la sua simpatia, il suo (purtroppo ormai perduto) assetto “curvy”.

Trovo il suo programma “Nigellissima” un vero capolavoro… ma neanche le serie precedenti sono male!

Questa donna non solo non teme i cibi “maialosi”, ma non si vergogna neppure a usare basi preconfezionate per i suoi piatti: e così, oltre a comprare gli gnocchi di Giovanni Rana per trasformarli in contorno di patate (proprio come farebbe lei… e ti assicuro che il risultato è una meraviglia!), l’ho copiata anche in questa personalissima rivisitazione della mia consueta focaccia.

La ricetta originale prevederebbe l’utilizzo di una patata bollita nell’impasto.

Ma, secondo te, a casa mia, quante patate rimangono disponibili dopo la cottura?
Troppo scomodo cuocerne altre!
Così, ci ho riflettuto un attimo… ed ecco l’idea: aggiungere alla farina un po’ di patate in fiocchi (purè Pfanni o simili, insomma): sempre disponibili all’uso, comodissime!

Il risultato?

Una focaccia stramorbida e strabuona!!!
Superiore a ogni più rosea aspettativa e sicuramente da provare.

 

 

LA FOCACCIA MORBIDISSIMA CON ROSMARINO E SALE NERO
QUALI SONO GLI INGREDIENTI?
500 gr. di farina 00
30/40 gr. di purè di patate in fiocchi
20 gr. di sale
15 gr. di zucchero semolato
1 e1/2 busta di lievito di birra disidratato
60 cc di olio e.v.o.
250 cc di latte
110 cc di acqua
rosmarino
sale nero
COME SI PREPARA? (RICETTA BIMBY)
1.   INSERISCI nel boccale la FARINA, i FIOCCHI DI PATATE, il SALE, lo ZUCCHERO, il LIEVITO.
2.   ATTIVA IL ROBOT per qualche istante per amalgamare gli ingredienti secchi.
3.   AGGIUNGI l’OLIO, l’ACQUA e il LATTE.
4.   IMPASTA per 3 – 4 minuti a velocità spiga.
5.   UNGI con un filo d’olio una teglia antiaderente piuttosto grande.
6.   STENDI L’IMPASTO nella teglia e COPRILO con della pellicola.
7.   METTI A LIEVITARE per 45 minuti circa nel forno riscaldato a 50 °C.
8.   DOPO AVER TOLTO la teglia dal forno, PRERISCALDALO a 200°C (VENTILATO).
9.   DISTRIBUISCI sulla focaccia OLIO, ROSMARINO e SALE NERO.
10. CUOCI la focaccia per 25 minuti circa. E’ ottima sia calda che fredda.
SODDISFAZIONE *****     PAZIENZA ***
Hai visitato il mio sito www.drvaleriaderossi.it ?

VI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE...

25 Comments

  • comment-avatar
    Paneperituoidenti.it 28 agosto 2013 (9:14)

    Grazie infinite!!! La focaccia rimane stupendamente morbida…
    A presto!

  • comment-avatar
    ~ Inco 28 agosto 2013 (12:35)

    Ottima questa focaccia!! Ci credo che è morbidissima…solo a vederla mi viene un'acquolinaaaaa!! Mai usato il sale nero….molto curiosa!
    Incoronata.

  • comment-avatar
    Paneperituoidenti.it 28 agosto 2013 (13:04)

    "Incoronata" è il nome di una delle mie pazienti preferite, una signora pugliese che non manca mai di omaggiarmi con le sue specialità…
    Che piacere avere una sua omonima tra i miei ospiti!!!
    Ho già visitato il tuo blog, che mi è piaciuto molto.

    A prestissimo.

    Valeria

  • comment-avatar
    Kucina di Kiara 29 agosto 2013 (12:12)

    Dai ma il tuo blog è bellissimo!!!!!! Come amare un dentista!!!!! Complimenti Valeria, davvero con tutto il cuore…anche per questa splendida focaccina… 🙂

  • comment-avatar
    Paneperituoidenti.it 29 agosto 2013 (12:35)

    Detto da una persona di buon gusto come te, Kiara, è veramente un complimentone! Grazie, grazie, grazie!!! Anche per essere diventata amica di "Pane per i tuoi denti". Bacioni.

  • comment-avatar
    Maria Grazia 29 agosto 2013 (17:45)

    Ho scoperto il tuo blog solo oggi e lo trovo carinissimo! Questa focaccia, poi, mi ha lasciata senza parole! Una vera raffinatezza. Da oggi sono amica di un dentista! 🙂
    Un caro saluto e a presto!
    Maria Grazia!

  • comment-avatar
    Paneperituoidenti.it 29 agosto 2013 (18:13)

    Che piacere conoscerti, Maria Grazia!!!
    Sono già passata a trovarti nel tuo bellissimo blog…
    Sono contentissima di averti tra i miei amici.
    A prestissimo!

    Valeria

  • comment-avatar
    carmencook 29 agosto 2013 (20:58)

    Che meraviglia di focaccia!!!
    Mai visto il sale nero devo vedere se lo trovo!!
    Un abbraccio e a presto
    Carmen

  • comment-avatar
    Laura Carraro 30 agosto 2013 (0:38)

    Ciao, anch'io ti ho appena scoperto, attirata dal nome del blog (ottima idea per una blogger/dentista) e dal…sale nero, che ho avuto modo di vedere come sta bene su questa morbidissima focaccia!!!
    Alla prossima

  • comment-avatar
    Serena | SereInCucina 30 agosto 2013 (10:10)

    ecco, a dirla tutta, io sono un pò allergica alle cose "industriali"… 🙂 però sono certa di poter lasciare avanzare una patata o di bollirla apposta per l'occasione! 🙂 un bacio e grazie della visita! a presto! sere

  • comment-avatar
    Oggivicucinocosi 30 agosto 2013 (18:20)

    Ciao Valeria piacere di conoscerti, eccomi a ricambiare la visita con vero piacere, la tua focaccia è proprio pane per i miei denti,deliziosa e morbida.

    Da oggi ho una nuova amica dentista, un bacione!
    A presto!
    Lina

    PS

    Mi permetto di suggerirti di eliminare il codice captcha che rallenta e scoraggia a lasciare i commenti; molte di noi lo abbiamo eliminato, qui c'è la spiegazione se vuoi saperne di più
    http://www.comefareblog.com/2012/11/come-disattivare-la-verifica-parole-per.html

  • comment-avatar
    Paneperituoidenti.it 30 agosto 2013 (18:36)

    Grazie per la visita e per esserti unita ai miei amici, carissima Carmen!!!
    Ricambio con immenso piacere.
    Complimenti per il tuo blog e arrivederci a presto!

    Valeria

  • comment-avatar
    Paneperituoidenti.it 30 agosto 2013 (18:40)

    Vero che è bello, il sale nero, Laura???
    Grazie per i complimenti e per esserti unita ai miei amici.
    Ricambio con simpatia.
    Spero che rimarremo in contatto…
    Bacioni.

    Valeria

  • comment-avatar
    Paneperituoidenti.it 30 agosto 2013 (18:45)

    Grazie della visita anche a te.
    Nigella dice che la cucina è, come il linguaggio, perennemente in evoluzione.
    Ergo: ognuno di noi è libero di comportarsi come preferisce…
    A presto.

    Valeria

  • comment-avatar
    Paneperituoidenti.it 30 agosto 2013 (20:23)

    Esistono delle persone speciali: credo proprio che tu, Lina, sia una di quelle!!!
    Grazie, veramente grazie della gentilezza.
    Spero veramente che rimarremo in contatto.
    Bacioni.

    Valeria

  • comment-avatar
    Francesca Poggiali 30 agosto 2013 (21:27)

    Ciao! Complimenti per il tuo blog: divertente e piacevole! Mi unisco volentieri ai tuoi sostenitori!
    A presto!
    Franci

  • comment-avatar
    Oggivicucinocosi 31 agosto 2013 (10:12)

    Grazie Valeria, sei gentile l'ho fatto volentieri, se non ci si aiuta tra di noi.
    In bocca al lupo e a presto con nuove ricette !
    Bacioni.

    Lina

  • comment-avatar
    Un ingegnere ai fornelli 31 agosto 2013 (18:28)

    Buona questa focaccia! Anch'io uso spesso i fiocchi di patate nei lievitati, danno una morbidezza davvero unica! Mi aggiungo molto volentieri anch'io ai tuoi lettori 🙂
    A presto!
    Un bacio
    Letizia

  • comment-avatar
    Paneperituoidenti.it 2 settembre 2013 (10:16)

    Grazie, Francesca!!!
    A prestissimo…

    Valeria

  • comment-avatar
    Paneperituoidenti.it 2 settembre 2013 (10:18)

    Meno male che non sono l'unica a usarli!!!
    Grazie, ingegnere!
    Ami anche tu la componente "scientifica" della cucina?

    A presto.

    Valeria

  • comment-avatar
    Paneperituoidenti.it 2 settembre 2013 (10:25)

    <3 <3 <3

  • comment-avatar
    Mila 4 settembre 2013 (10:33)

    Bel risultato, complimenti

  • comment-avatar
    Paneperituoidenti.it 4 settembre 2013 (12:40)

    Grazie, carissima Mila!!!

    Valeria

  • comment-avatar
    Francesca 4 settembre 2013 (18:35)

    con immenso piacere mi sono unita ai tuoi lettori, anche il tuo blog niente male, grazie per esserti unita al mio blog, da oggi ti seguo moooooolto volentieri

  • comment-avatar
    Paneperituoidenti.it 5 settembre 2013 (8:28)

    Ti seguirò senz'altro anch'io, e, ogni volta, sarà come tornare nella mia adorata Sicilia (mia patria d'adozione).
    Bacioni a te e alle nonne Santina e Rocca.

    Valeria