LA TARTE TATIN DI CIPOLLE ROSSE E ACETO BALSAMICO

E così, come già comunicato il 25 maggio, data in cui ho postato il suo pane svedese allo zafferano, ho comprato l’ultimo libro di Csaba.

L’impressione è stata confermata: Csaba (come recita Wikipedia, nome proprio di persona ungherese maschile; per la precisione: nome del figlio di Attila e di innumerevoli calciatori-nuotatori-canoisti-schermidori ungheresi… vabbè, anche di un principe!) è proprio maledettamente snob.

Comunque, il libro è carino e godibile, con buone fotografie del cibo (e forse un po’ troppe dell’autrice…).

Se devo dare un parere spassionato, stampato su carta decisamente troppo modesta in rapporto al prezzo.
Le ricette presentate si riferiscono a una cucina “bon marché” e spaziano dall’insalatona (sic!) ai dolcetti per Halloween.

Mi ha colpito questa tarte tatin di cipolle rosse e aceto balsamico, che ho immediatamente provato con la mia nuova tortiera Emile Henry: è semplicissima, di una rapidità disarmante e di grande effetto!

La mia gente sostiene che la torta salata di Tropea, che ho pubblicato in passato, è migliore.
Personalmente, preferisco di gran lunga quella di Csaba (leggerissimamente modificata), il cui unico lato negativo sembra essere la scarsa fotogenicità…

La ricetta che riporto permette di “sfamare” 8 persone se la si serve come antipasto, o 4 se la si utilizza per il secondo.

P.S.: Una confidenza… ieri ho ordinato anche il libro di Nigella!!!

 

 

LA TARTE TATIN DI CIPOLLE ROSSE E ACETO BALSAMICO

QUALI SONO GLI INGREDIENTI?

1 kg di cipolle rosse
20gr. di olio d’oliva
25 gr. di burro
10 gr. di zucchero di canna
100 ml di aceto balsamico
1 pizzico di sale
1 pasta sfoglia rotonda (io uso quella di Giovanni Rana)
COME SI PREPARA?
1. Pelate le CIPOLLE e tagliale a rondelle sottili.
2. Scaldate il BURRO e l’OLIO D’OLIVA nella padella da tarte tatin (va bene anche una padella a bordi alti, ma la tortiera Emile Henry dà risultati migliori).
3. Sistemate nella padella le CIPOLLE, cospargetele con lo ZUCCHERO e il SALE. Per una migliore estetica, cercate di non rompere gli anelli di cipolla.
4. CUOCETE COSÌ PER 3 MINUTI, poi bagnate le cipolle con l’ACETO BALSAMICO e CUOCETE ANCORA PER 15 MINUTI, a fiamma media, scuotendo la padella di tanto in tanto. Le cipolle devono risultare leggermente caramellate.
5. ACCENDETE IL FORNO  180°C.
6. Stendete sulle cipolle la PASTA SFOGLIA e foratela in più punti perché non si gonfi durante la cottura. Rimboccatene leggermente l’orlo.
7. Infornate e CUOCETE PER CIRCA 15 – 20 MINUTI.
8. Quando sa sfoglia sarà dorata e un po’ gonfia, togliete la tarte tatin dal forno.
9: LASCIATE INTIEPIDIRE per circa 10 MINUTI, poi rovesciatela con gesto rapido sul piatto da portata.
10.  La tarte tatin di Csaba è ottima anche fredda e il giorno dopo. Ma, appena sfornata, è veramente meravigliosa!!!

 

SODDISFAZIONE *****     PAZIENZA **

Avete visitato il mio sito www.drvaleriaderossi.it ?

VI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE...

2 Comments

  • comment-avatar
    alessandro 20 luglio 2013 (13:41)

    una sorpresa ed una bellissima ricetta ..verro' piu' spesso in questo blog
    a presto valeria

  • comment-avatar
    Paneperituoidenti.it 20 luglio 2013 (13:55)

    Quale onore!!! Un commento di Alessandro della meravigliosa macelleria Molon! Attento: tra qualche giorno pubblicherò la ricetta della "simil-porchetta" fatta secondo una ricetta "simil-Nigella Lawson" (e con la vostra carne). Vi assicuro che è riuscita una meraviglia!!! A presto. Valeria