IL MINI-CRUMBLE DI MELANZANE (SU CONSIGLIO DELLO CHEF FABIO POTENZANO)

La ricetta è di Fabio Potenzano.

Li ho fatti per Pasqua e sono già diventati un “must”.
Comodissimi: li prepari il giorno prima e li puoi riscaldare all’ultimo momento…

 

Per le foto, ho utilizzato le cocottine in ceramica.

Ai nostri commensali, sempre più numerosi, li abbiamo invece serviti nei pirottini monouso da muffin: meno eleganti, certo, ma forse addirittura migliori come sapore…

Cara Antonella, permettimi di dedicarti questo post, con un ringraziamento sincero per la tua consueta ospitalità.

Grazie alla quale, da ALLARGATA, la nostra si sta trasformando in una VERA famiglia.

IL MINI-CRUMBLE DI MELANZANE

CHE COSA SERVE?
(dosi per circa 20 pirottini da muffin Cuki)

– 5 MELANZANE MEDIE
– CIPOLLA TRITATA
– OLIO extra vergine di oliva
– SALE
– PREZZEMOLO TRITATO
– 125 gr. di PARMIGIANO
– 125 gr. di BURRO tagliato a cubetti e congelato in freezer
– 125 gr. di FARINA 00
– 125 gr. di MANDORLE PELATE
– BURRO per ungere i pirottini

COME FACCIO?

(ricetta Bimby)

Preparo le melanzane:

1. PRERISCALDO il FORNO a 240°C (ventilato).

2. LAVO le MELANZANE, le asciugo, tolgo il picciolo, le taglio a quadretti.

3. SOFFRIGGO per circa 5 minuti la CIPOLLA TRITATA (lo faccio in una teglia piuttosto grande posta nel forno con un filo d’OLIO).

4. AGGIUNGO le MELANZANE, spargo su di esse un po’ di SALE e le mescolo con un cucchiaio di legno.

5. ATTENDO 10 minuti, poi mescolo ancora.

6. RIPETO dal punto 5 per altre 2 volte.

7. QUANDO le melanzane sono quasi cotte, SPENGO il FORNO e aggiungo il PREZZEMOLO TRITATO.

Preparo il crumble:
(è consigliabile tenere in freezer per qualche ora il boccale del Bimby prima di utilizzarlo)
 
1. INSERISCO nel boccale del BIMBY il PARMIGIANO e le MANDORLE: li FRULLO con alcuni colpi di Turbo.

 

2. AGGIUNGO il BURRO e la FARINA. FRULLO ancora con qualche colpo di Turbo, controllando spesso in modo da vedere quando si forma un composto granuloso.

 

Assemblo:

 

1. UNGO i pirottini con un po’ di BURRO.

 

2. RIEMPIO la parte inferiore del pirottino con le MELANZANE già parzialmente cotte.

 

3. DISTRIBUISCO il CRUMBLE sulle melanzane.

 

4. CUOCIO per 25 minuti circa (e, comunque, fino a doratura del crumble) in forno già caldo a 200°C (ventilato).

N.B.: Vengono meglio se preparati il giorno prima e riscaldati in forno il giorno successivo!

SODDISFAZIONE *****     PAZIENZA ****

Avete visitato il mio sito www.drvaleriaderossi.it ?

VI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE...

10 Comments

  • comment-avatar
    consuelo tognetti 26 aprile 2014 (7:46)

    Una bellissima presentazione e un sapore che fa sognare!! Le famiglie allargate e così affiatate riempiono il cuore di gioia..grazie tesoro x trasmettermi queste emozioni <3

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 26 aprile 2014 (14:23)

    Sei tu, a emozionarmi sempre, cara Consu!!!
    Un bacione gigante.

    Valeria

  • comment-avatar
    Ale 26 aprile 2014 (15:00)

    Che bella ricetta!!!!

  • comment-avatar
    andreea manoliu 26 aprile 2014 (22:13)

    Bella presentazione e non solo, è un crumble molto goloso !!! Buon fine settimana !!! 🙂

  • comment-avatar
    giochidizucchero 26 aprile 2014 (22:24)

    Carissima, dopo gli sformatini agli spinaci devo provare quest'altra tua ricetta… buona domenica!

  • comment-avatar
    Anna Luisa e Fabio 28 aprile 2014 (12:21)

    A me piacciono un sacco questo tipo di preparazioni, le trovo carine nella presentazione e ottime nel sapore.

    Fabio

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 28 aprile 2014 (12:50)

    Grazie, Ale!!!

    Valeria

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 28 aprile 2014 (12:51)

    Grazie, Andreea!!!
    Questo crumble è veramente goloso…

    Un bacione.

    Valeria

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 28 aprile 2014 (12:52)

    E non te ne pentirai!!!
    Fabio è una garanzia…

    Un bacione.

    Valeria

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 28 aprile 2014 (12:53)

    Anch'io le adoro, Fabio!
    Lo chef tuo omonimo è veramente un grande…

    A presto.

    Valeria