LA TORTA SOFFICE DI CIOCCOLATO E PERE. DEDICATA A LAURA PER IL SUO COMPLEANNO.

La mia amica Laura, che compie gli anni in questi giorni, mi ha richiesto la ricetta di una torta.

Valentina è venuta in mio soccorso, con questo meraviglioso e semplicissimo dolce Bimby.

E’ una torta di cioccolato e pere diversa dalle solite: qui, il cioccolato è nell’impasto e non in pezzettoni.

Personalmente, aggiungerei anche qualche amaretto… Che ne pensate?

Questa sera, comunque, durante la nostra consueta demo Bimby, faremo tutti gli esperimenti del caso.

LA TORTA SOFFICE DI CIOCCOLATO E PERE
QUALI SONO GLI INGREDIENTI?

150 gr. di cioccolato fondente a pezzi

100 gr. di burro

200 gr. di zucchero

120 gr. di yoghurt

80 gr. di latte parzialmente scremato

3 uova medie

1 pizzico di sale

1 bustina di vanillina o ½ cucchiaino vaniglia in polvere

230 gr. di farina 00

70 gr. di fecola di patate

1 bustina di lievito vanigliato

1 barattolo di pere sciroppate (io ne metterei due…)

1 teglia da 26 cm. con cerniera

COME SI PREPARA?

 

Tritate il cioccolato: 10 sec. vel. 8.

Aggiungete burro, zucchero, yoghurt, latte, uova, 1 pizzico di sale e vaniglia: 40 sec. vel. 4.

Unite farina e fecola: 1 min. vel. 5

Aggiungete il lievito: 10 sec. vel. 4

Versate ¾ del composto in una teglia foderata con carta da forno. Posizionate metà delle pere sgocciolate e tagliate a fettine. Ricoprite con il composto rimanente. Distribuite sulla superficie le rimanenti pere, facendole penetrare leggermente nell’impasto.

Infornate in forno caldo a 160° per 50 minuti.

Lasciate raffreddare prima di servire.

Decorate con zucchero al velo.

Avete visitato il mio sito  www.drvaleriaderossi.it ?

VI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE...

2 Comments

  • comment-avatar
    Latte e fiele 14 febbraio 2013 (23:07)

    Mi piace immaginarti in mansarda o sul tavolo della sala mentre scatti queste foto… che bello conoscere questa mitica blogger !!! Baci

  • comment-avatar
    Paneperituoidenti.net 24 febbraio 2013 (18:48)

    A dire il vero, ormai le scatto sempre sul carrello della cucina spostato davanti alla porta-finestra.
    Ma, ogni volta che vedo quanto sono migliori le tue, mi viene da piangere…
    Vabbè: onore al merito!

    Un abbraccio.

    Valeria