QUATTRO ANNI DI “PANE PER I TUOI DENTI”. PER FESTEGGIARE, ASSAGGIAMO INSIEME LA TRECCIA DANESE ALLA CONFETTURA.

Mi sembra ancora impossibile.

Sì, mi sembra ancora impossibile che qualcuno mi legga.

E, invece, le visualizzazioni di PANE PER I TUOI DENTI stanno gradualmente aumentando.

Un amico giornalista che non vedevo da anni, incontrato l’altra sera, mi segue regolarmente.
A un matrimonio, una signora mi ha ringraziato per la compagnia che queste pagine le fanno.
Una mia vicina di casa impasta regolarmente la “Tigrata”.
Un’altra si autotraduce in versione tradizionale le ricette dedicate al Bimby.

Sara, di cui vi ho già parlato, conosce questo blog meglio di me. E ricorda piatti che neanche sapevo di avere pubblicato.
Angela, altra vostra conoscenza, si preoccupa se ritardo nel postare.

Per non parlare del ristoratore che, l’altra sera, mi ha presentato a tutti gli altri avventori come cheffa (termine assolutamente eccessivo per una che non è in grado di cuocere decentemente una bistecca al burro).
O dei colleghi – più di settanta persone! – che mi hanno voluta in cattedra  con le mie ricette.
E dei duemilaquattrocentocinquanta MI PIACE per la pagina Facebook o delle visualizzazioni ai miei video su YouTube.

Ripeto, mi sembra ancora impossibile.

Ma, evidentemente, è vero.

E, per il quarto compleanno di PANE PER I TUOI DENTI, voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno accompagnata in quest’avventura.
Grazie di cuore a LAURA FORTI, per il bellissimo articolo che mi ha dedicato e per avermi trattata come un’amica, durante la meravigliosa giornata passata nella redazione de LA CUCINA ITALIANA.
Con lei, ringrazio anche il fotografo RICCARDO LETTIERI con la stylist BEATRICE PRADA per aver così bene valorizzato la mia torta, e la splendida JOELLE NEDERLANTS per la cortesia e professionalità con cui mi ha affiancata durante la preparazione.
Grazie alla super carissima ANNA MARTELLATO, che, parlando di me su L’ARENA, mi ha fatta conoscere alla mia città e, con le due puntate della sua trasmissione “2 chiacchiere in cucina” che mi ha dedicato,  mi ha portata in tutta Italia.
Ma grazie anche alla travolgente chef ILENIA BAZZACCO, alla dolcissima SILVIA PASSUTI, al rigorosomasimpatico aiuto-regista ENRICO BIANCHI, a tutto lo staff di 7Gold.
Grazie a SILVIA BELTRAMI, a cui devo la mia prima intervista televisiva: un’intervista che non dimenticherò mai.
Grazie a SIMONETTA CHESINI, che ha presentato sugli schermi di TeleNuovo due dei miei cavalli di battaglia: la TORTA RUSSA e il PAN D’ARANCIA.
Grazie a SILVIA, pilastro della sede veronese dell’Associazione Nazionale Dentisti Italiani, alla dottoressa Elena Boscagin, al dottor Mauro Carteri e al presidente Sandro Demonte, per avere creduto in me.

Intendiamoci, non esiste un ordine di rilevanza per i suddetti – e i successivi – ringraziamenti!

Mi piacerebbe, infatti, poter citare tutti in un’unica riga.
Purtroppo, ciò non è possibile.

Un affettuosissimo “grazie”, quindi, a RENZO e a BRUNA, amici di una vita, che mi hanno sostenuta e continuano a essermi vicini.
Grazie alle mie assistenti Fabiana e Sara per il loro aiuto.
Grazie alle zie Lieta e Teresa, che non si perdono una delle mie puntate, e le riguardano anche in replica.
Grazie alla mia famiglia e ai miei amici, assaggiatori ufficiali e critici severi dei miei esperimenti (che, naturalmente, non sempre vanno a buon fine…).

E grazie, grazie, ancora grazie a VOI che mi seguite.

A volte chiudo gli occhi e cerco di immaginarvi, davanti allo schermo del vostro computer, a scartabellare tra i miei post…
Vorrei conoscervi uno per uno, appollaiarmi con voi sugli sgabelli grigi della mia cucina, offrirvi un tè nelle mie tazze bianche.
Vorrei farvi assaggiare dal vivo uno dei miei dolci.

Anche questo, e me ne dispiace, non è possibile.
Posso però dedicarvi uno dei dolci migliori tra quelli che ho impastato negli ultimi tempi.

E se vi capiterà di prepararlo – dai! – fate finta di gustarlo insieme a me…

 

 

LA TRECCIA DANESE ALLA CONFETTURA

(dosi per 12 persone; questa è la mia versione della ricetta di CookingGiulia di Giallozafferano , che ringrazio; ho usato la macchina per il pane Kenwood, il forno a microonde Samsung e il forno Gaggenau; si può impastare anche a mano)

CHE COSA SERVE?

Per la pasta:
– 250 g di FARINA 00
– 100 g di FARINA MANITOBA
– 100 g di ZUCCHERO semolato
– la scorza grattugiata di mezzo LIMONE
– 7 g di LIEVITO di BIRRA disidratato
– SALE
– 110 g di LATTE + (eventualmente) un po’
– 60 g di BURRO
– 1 UOVO

Per farcire e decorare:
– 270 g di CONFETTURA Zuegg alla fragola (o altri gusti a piacere)
– 100 g di MANDORLE a lamelle
– due cucchiai di LATTE
– 35 g di GRANELLA di ZUCCHERO

 

 

COME FACCIO?

1. INSERISCO nel contenitore della macchina del pane le due FARINE setacciate, lo ZUCCHERO, la scorza del LIMONE, il LIEVITO. Attivo la macchina per qualche secondo in modo da amalgamare le polveri.

2. AGGIUNGO il SALE. Attivo nuovamente la macchina per qualche secondo in modo da amalgamare le polveri.

3. INTIEPIDISCO leggermente il LATTE e ammorbidisco il BURRO nel forno a microonde.

4. ROMPO l’UOVO in una ciotolina e lo sbatto velocemente con una forchetta.

5. UNISCO  alle polveri, nel contenitore della macchina per il pane, il LATTE tiepido, il BURRO ammorbidito e l’UOVO sbattuto. Se necessario, aggiungo ancora un po’ di latte.

6. ATTIVO la macchina per il pane sul programma DOUGH (solo impasto).

7. AL TERMINE del programma di impasto (dopo circa 90 minuti), copro il contenitore con pellicola trasparente e lascio LIEVITARE ancora per circa mezz’ora (o almeno fino al raddoppio dell’impasto) nel forno spento con la luce accesa .

8. STENDO l’impasto su una CARTA FORNO piuttosto ampia, infarinandolo un po’ e aiutandomi con un matterello. Devo creare un rettangolo delle dimensioni (approssimative) di 50 cm x 35 cm.

9. DISTRIBUISCO la CONFETTURA al centro della sfoglia (vedi foto), formando un rettangolo di 35 cm x 15 cm circa.

10. SPARGO sulla confettura le MANDORLE a lamelle.

 

 

11. CON UNA ROTELLA, incido la parte eccedente di SFOGLIA come da fotografia.

12. RIPORTO sopra il ripieno le estremità di impasto dei LATI CORTI.

13. CHIUDO le STRISCE laterali, rovesciandole sopra il ripieno e alternandole, fino a formare una TRECCIA. Per evitare che la confettura fuoriesca durante la cottura, la parte incisa della pasta deve rimanere almeno un paio di cm lontana dalla superficie della teglia (in pratica, deve essere più in alto, verso la superficie superiore della treccia, in modo che l’impasto non tagliato funga da “scodella”).

14. TRASFERISCO il dolce su una TEGLIA (aiutandomi con la carta forno), lo copro con altra CARTA FORNO e lo metto a lievitare nel forno spento con la luce accesa per circa mezz’ora.

15. TOLGO il dolce dal forno.

16. PRERISCALDO il FORNO (ventilato) a 160°C.

17. SPENNELLO la treccia con il LATTE e vi distribuisco sopra la GRANELLA di ZUCCHERO.

18. INFORNO e CUOCIO per 15 – 20 minuti (controllo continuamente la cottura per evitare che scurisca troppo).

19. LASCIO INTIEPIDIRE prima di servire. Conviene consumare la TRECCIA in giornata (anche se la mia tata Manu, che ha mangiato la sua fetta a colazione, dice che è ottima anche la mattina dopo).

LA PROSSIMA VOLTA, con le stesse dosi, proverò a TOSTARE un po’ le mandorle prima di usarle (credo che sentirne la croccantezza possa essere molto piacevole) e a fare DUE TRECCE piccole (penso che siano più comode da tagliare, da cuocere… e da fotografare!) anziché una grande. seguiranno comunque aggiornamenti.

 

 

SODDISFAZIONE *****
PAZIENZA ****

Avete visitato il mio sito

 

VI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE...

12 Comments

  • comment-avatar
    andreea manoliu 8 ottobre 2015 (14:07)

    Allora buon compliblog e tanti anni ancora insieme a noi, per deliziarci con le tue ricette. Anche questo dolce è molto delizioso e sicuramente è da provare, comunque grazie del invito a un pezzo di questo dolce, lo accetto molto volentieri !

  • comment-avatar
    paola 8 ottobre 2015 (15:13)

    deliziosa,bellissima e golosa,bravissima come sempre

  • comment-avatar
    Ale 8 ottobre 2015 (16:28)

    Buon compliblog :*

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 8 ottobre 2015 (19:04)

    Cara, cara, cara Andreea!!!
    La fetta è qui pronta per te!
    Un bacione.

    Valeria

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 8 ottobre 2015 (19:05)

    E tu, troppo buona come sempre!
    Grazie, carissima!!!
    Un abbraccio.

    Valeria

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 8 ottobre 2015 (19:06)

    Bacini bacioni baciotti!!!
    Grazie, dolce Ale.

    Valeria

  • comment-avatar
    consuelo tognetti 8 ottobre 2015 (21:58)

    Questo post dimostra la splendida persona che 6. Non ti prendi il merito dei tuoi successi ma lo dedichi agli altri..6 unica! Questo ti rende una delle blogger che preferisco e sono sicura che hai una strada lastricata di successi davanti a te 🙂 Grazie x questo regalo virtuale, vorrei tanto essere seduta su quello sgabello in tua compagnia 🙂 Un abbraccio <3

  • comment-avatar
    Anonimo 9 ottobre 2015 (23:13)

    Io sono una delle fortunate che ha potuto assaggiare "dal vivo" uno dei tuoi deliziosi dolci e che grazie a paneperituoidenti ti ha conosciuto di persona. Per questo so di non sbagliarmi quando dico che ti meriti ogni affezionato lettore, presente e futuro! Sara e Giovanni, che per ora -data l'età- non legge e non assaggia ma guarda le bellissime foto del tuo blog!

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 10 ottobre 2015 (22:00)

    Carissima Consu,
    tu mi attribuisci meriti che certamente non ho!!
    Un incontro nella mia cucina? Chissà!!! Magari, un giorno, ci riusciremo davvero… Me lo auguro.
    Un bacio grande grande.

    Valeria

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 10 ottobre 2015 (22:03)

    Dolce Sara!
    … e io sono una delle fortunate ad aver conosciuto, attraverso il proprio blog, una persona speciale come te (e ad averci guadagnato un meraviglioso "nipotino")!!!
    Grazie, grazie, grazie.
    Un abbraccio strettissimo (a tutti e due).

    Valeria

  • comment-avatar
    Rita Muzzy 18 ottobre 2015 (8:17)

    Tantissimi auguri per il compleanno del tuo blog. ..ho scoperto il tuo blog solo ora….complimenti e buona domenica ?

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 18 ottobre 2015 (17:17)

    Grazie, cara!
    Io aspetto con ansia di vedere il tuo!!!
    A prestissimo…

    Valeria