BUON COMPLEANNO, PIETRO! PER TE, LA NONNA HA RESO (QUASI) PERFETTA LA “PERFECTLY CHOCOLATE”

“La mia nonna mi vuole molto bene. Forse perché non ha figli” era una battuta che girava quand’ero al liceo.

Mai avrei pensato che potesse diventare realtà.
Una realtà al giorno d’oggi molto diffusa.
Con l’aumentare del numero delle famiglie allargate, infatti, sono aumentati anche i nonni di fatto.
E, spesso, signore che nella vita matrimoniale precedente non hanno avuto bimbi provano l’immensa felicità di avere un nipotino.

E’ successo anche a me: la vita mi ha regalato, con Pietro, una delle gioie più belle.

Oggi Pietro ha compiuto un anno.
La sua festa non poteva riuscire meglio.
Il mio piccolo amore, conscio di essere al centro dell’attenzione, era eccitatissimo: tanta gente che gli voleva bene, un buffet pieno di cose buone, nuovi giocattoli, tutine e pigiamini incartati in sacchetti colorati.

Ho fotografato Pietro per tutto il pomeriggio, con scarsissimi risultati: troppo poca la luce, soprattutto troppo veloce lui.

Nella bagarre dei festeggiamenti, il mio adorato nipotino e io siamo anche riusciti a ritagliarci due momenti tutti nostri.
Lo so, sono stati attimi.
Ma io non li dimenticherò mai.

Buon compleanno, Pietro!
Non riesco neanche a immaginare tutte le cose meravigliose che vorrei che la vita ti regalasse.
Grazie di essere così simpatico, bello, buono.
Grazie della tenerezza che ispiri.
Grazie soprattutto per aver fatto di me una nonna. La tua.

 



Per la festa del mio nipotino, ho messo a punto (e convertito in peso) la ricetta della “PERFECTLY CHOCOLATE”, migliorandone il sapore e rendendola più italiana.

Ecco i nuovi dosaggi:

“PERFECTLY CHOCOLATE”
(questa è la mia versione; ho usato la planetaria Kitchen Aid, ma si può fare anche con le fruste)

Per l’impasto:
– 225 g di FARINA 00
– 500 g di ZUCCHERO SEMOLATO
– 75 g di CACAO AMARO (ho usato il Van Houten*)
– 1 pizzico di SALE
– 1 bustina di VANILLINA
– 1 bustina di LIEVITO VANIGLIATO
– 3 UOVA
– 120 g di OLIO di RISO
– 250 g di LATTE scremato (circa)

Per il frosting:
– 125 g di BURRO ammorbidito
– 50 g di CACAO AMARO*
– 300 g di ZUCCHERO a VELO
– 60/70 g di LATTE scremato
– 1 bustina di VANILLINA

– 1 busta di M&M’s per guarnire

Il procedimento (a parte l’acqua bollente, che ho eliminato) rimane invece invariato e lo potete trovare qui.


SODDISFAZIONE *****     PAZIENZA ***

VI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE...

8 Comments

  • comment-avatar
    Ale 3 gennaio 2015 (9:59)

    E' splendida, bravissima!!!!!

  • comment-avatar
    consuelo tognetti 3 gennaio 2015 (16:04)

    Che brava nonnina ^_^ Complimenti cara e tanti tanti auguri al piccolo Pietro 🙂

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 3 gennaio 2015 (20:51)

    Dolce Ale!!!
    Bacioni.

    Valeria

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 3 gennaio 2015 (20:54)

    Come nonnina, invece, sono proprio scarsa: non avendo avuto figli miei, non ho la più pallida idea di come si cambi/vesta/lavi/facciamangiare un bambino…
    AIUTOOO!!! PERCHE' NESSUNO ORGANIZZA CORSI INTENSIVI PER NONNE NULLIPARE???

    Grazie, cara, sei sempre carinissima.
    Un abbraccio.

    Valeria

  • comment-avatar
    andreea manoliu 7 gennaio 2015 (19:28)

    Sicuramente è rimasto molto soddisfatto !

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 8 gennaio 2015 (11:41)

    Grazie, cara!!!
    Auguri…

    Valeria

  • comment-avatar
    Anonimo 9 gennaio 2015 (13:01)

    La torta era super!!! (Come d'altronde tutto il resto preparato da lei)…ma quelle manine me le mangerei a colazione/pranzo/cena. Grazie di tutto!!!!un bacio, Carlotta

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 9 gennaio 2015 (13:33)

    Cara mamma di Pietrino,

    se io non fossi la nonnigna, altro che le manine gli mangerei <3 <3 <3!!!
    Anche a merenda…

    Grazie per la visita e il commento: sei stata gentilissima .

    Un bacione a tutti.
    Vi voglio tanto tanto tantissimo bene.

    Nonna Vale