LA TORTA ALL’ARANCIA DELLA NONNA ANNAMARIA

Un’altra ricetta della nostra carissima nonna Annamaria: come le altre, di semplice esecuzione, ma estremamente “golosa”! 
La caratteristica di questo dolce è quella di essere “inzuppato” con succo di arancia mescolato allo zucchero, che conferisce un sapore, una consistenza e una crosticina superficiale ineffabili…
Potete trovarlo, già pronto, al nostro ormai consueto bar di Giulietta, dove Liliana lo definisce “la torta della mamma di Andrea”.
Ma, se lo fate con le vostre mani, vedrete che soddisfazione e che successo!
LA TORTA ALL’ARANCIA
QUALI SONO GLI INGREDIENTI?
Per l’impasto:
180 gr. di farina
90 gr. di zucchero
70 gr. di burro
2 uova intere
la buccia grattugiata di un’arancia
il succo di un’arancia
un poco di Cointreau
una bustina di lievito
un pizzico di sale
un po’ di latte
Per inzuppare e guarnire:
il succo di una o due arance
circa 90 gr. di zucchero
alcune fettine di arancia
IN BREVE (vedi legenda)…
1.  FORNO VENTILATO 160°C
2.  BURRO + TUORLI + ZUCCHERO
3.  >> COINTREAU + SALE + BUCCIA GRATTUGIATA DI UN’ARANCIA + SUCCO DI UN’ARANCIA
4.  >> FARINA + LIEVITO + LATTE (SE NECESSARIO)
5.  >> ALBUMI A NEVE
6.  COTTURA 30 MINUTI CIRCA
7.  SUCCO + ZUCCHERO >> INZUPPARE
8.  GUARNIRE
COME SI PREPARA?
Preriscaldate il forno ventilato a 160°C.
Sbattete i tuorli con lo zucchero. 
Aggiungete il burro ammorbidito e, di seguito, il Cointreau, il sale, la buccia grattugiata e il succo dell’arancia. 
Frullate ancora.
Setacciate la farina con il lievito e uniteli al composto, continuando a frullare.
Se necessario, aggiungete qualche cucchiaiata di latte.
A questo punto, montate a neve gli albumi, 
e incorporateli al composto con delicati movimenti verticali.
Versate l’impasto in una tortiera piuttosto grande, imburrata e infarinata o coperta di carta forno.
Infornate e cuocete per circa 30 minuti.
Appena sfornato, ancora caldo, trasferite con delicatezza il dolce su un piatto da portata.
Sciogliete bene 90 gr. di zucchero nel succo di una o due arance (dipende, naturalmente, dalle dimensioni di queste ultime).
Versate il succo zuccherato sulla torta, aiutandovi con un pennello e impregnandola bene.
Perché il dolce sia sufficientemente inzuppato, la spremuta deve fuoriuscire dalla base della torta e riempire il piatto da portata (non preoccupatevi! Se sollevate il dolce con una paletta, in breve il succo verrà riassorbito!).
Fate raffreddare il tutto.
Guarnite con sottilissime fette d’arancia (eventualmente spolverizzate con un po’ di zucchero semolato).
IL SEGRETO…
Questa preparazione ha tre segreti:
  • la giusta dose di zucchero nel succo d’arancia per inzuppare (dipende anche da quanto sono mature e dolci le arance. Assaggiate!)
  • la quantità di spremuta che impregna il dolce: come ho già detto, non abbiate timore a farla fuoriuscire nel piatto da portata, perché poi si riassorbirà!
  • e, infine, fate in modo che la torta sia piuttosto “bassa”, in modo che possa impregnarsi bene in tutte le sue parti.
SODDISFAZIONE ****     PAZIENZA ***

Avete visitato il mio sito www.drvaleriaderossi.it?

VI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE...

2 Comments

  • comment-avatar
    Latte e fiele 4 agosto 2012 (15:38)

    Bentornata, doc !

  • comment-avatar
    Paneperituoidenti.net 6 agosto 2012 (11:36)

    Grazie, Ilaria!!! Un abbraccio.