LA CUGINETTA D’OLTRALPE, ODELICES E LE MELANZANE RIPIENE CON CAPRINO E PARMIGIANO

Stavo proprio leggendo una ricetta francese, cara Annick, quando mi è arrivato il tuo messaggio…
Mi è sembrato un segno del destino: la mia “cuginetta” d’oltralpe, inutilmente cercata attraverso le vecchie zie e sul web, si è improvvisamente materializzata sullo schermo del mio Mac!
Sì, proprio Annick, la bambina altissima e bionda che, un milione di anni fa, veniva a trovarmi da Parigi…
Ti avevo inviato un messaggio su Facebook nel 2012.
Tu, probabilmente, in quell’anno, i social non li sapevi ancora usare.
E non mi hai risposto per un tot.
Ormai, ti davo per dispersa.
E invece… eccoci qui, a chattare e a raccontarci, in pochi minuti, anni e anni di lontananza.
Abiti vicino alla Spagna, in una cittadina sull’Atlantico.
Ho guardato le immagini su Google: c’è un’immensa spiaggia di sabbia dorata e una laguna a forma di U.
Hai qualche anno più di me, ma lo spirito di una ventenne.
Sei divorziata, come me.
Come me, hai frequentato l’ambiente medico.
Hai due figli e dei nipoti.
E una ragazza adottata in Brasile.
Oggi sei in pensione, ma, come me, non riesci a stare con le mani in mano: infatti, ti sei dedicata alla musica e dirigi con maestria un piccolo coro.
Cara Annick, tu non puoi immaginare quanta gioia mi abbia dato ritrovarti!
Chissà, magari un giorno potremo rivederci… forse d’estate, come accadeva quando eravamo bambine.
Per il momento, in tuo onore, ho cucinato le melanzane ripiene che mi avevano colpita su quel sito francese.
Che bello! E’ stato come averti a pranzo da me.

“LE MELANZANE CON CAPRINO, PARMIGIANO E TIMO”

(la ricetta originale è del blog Odelices; dose per 4/6 persone)
CHE COSA SERVE?
– 4 piccole MELANZANE
– OLIO extra vergine di oliva
– 200 g di CAPRINO
– 80 g di PARMIGIANO grattugiato
– 1 UOVO
– SALE
– PEPE
– 1 cucchiaio di TIMO fresco
COME FACCIO?
1. PRERISCALDO il FORNO a 200°C.

2. LAVO le MELANZANE. le ASCIUGO, le DIVIDO a metà nel senso della lunghezza.

3. INCIDO la polpa in senso longitudinale e trasversale senza arrivare alla buccia.

4. APPOGGIO le melanzane su una LECCARDA leggermente unta d’OLIO, tenendo la parte tagliata verso l’alto.

5. AGGIUSTO di SALE e di PEPE.

6. INFORNO e cuocio per 25 minuti.

7. TOLGO le melanzane dal forno e le faccio raffreddare leggermente. Le SCAVO (senza arrivare alla buccia) e metto da parte la polpa.

8. CON UNA FORCHETTA, mescolo la POLPA delle melanzane con i FORMAGGI, l’UOVO e le foglioline di TIMO. Aggiusto ancora di SALE e PEPE.

9. RIEMPIO i gusci di melanzana con questo RIPIENO.

10. INFORNO e CUOCIO per 10-15 minuti a 200°C.

11. SONO OTTIME sia calde che fredde.

SODDISFAZIONE ****     PAZIENZA ***

Avete visistato il mio sito www. drvaleriaderossi.it ?

VI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE...

8 Comments

  • comment-avatar
    andreea manoliu 2 luglio 2015 (13:29)

    Si presentano molto bene e sono molto invitante. Sicuramente molto gustose !

  • comment-avatar
    consuelo tognetti 2 luglio 2015 (13:48)

    Una delle cose più belle dei social è che si può comunicare con più facilità e ritrovare pezzi di cuore sparsi x il mondo. Sono sicura che vi rivedrete e che farete scintille insieme ^_^ Le hai dedicato una ricetta golosissima, complimenti Vale e felice giornata <3<3<3

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 3 luglio 2015 (20:10)

    Lo sono.
    Grazie!!!

    Valeria

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 3 luglio 2015 (20:12)

    I social hanno alcuni difetti, ma un loro uso corretto può dare frutti dolcissimi…
    Spero anch'io di rivederla presto!
    Grazie, Consu, sei sempre tanto cara.
    Un bacione.

    Valeria

  • comment-avatar
    Anna Luisa e Fabio 6 luglio 2015 (12:02)

    Come si accorciano le distanze ed il tempo coi nuovi strumenti di comunicazione e tutto e tutti sembrano più vicini.
    Bella questa ricetta che impreziosisce le melanzane ancora di più.

    Fabio

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 7 luglio 2015 (9:14)

    Che bello, il tuo commento, Fabio!
    Grazie infinite!!!

    A presto.

    Valeria

  • comment-avatar
    Mila 9 luglio 2015 (9:05)

    Grazie mille per questa idea visto la quantità di melanzane che mangiamo in questo periodo è proprio comoda una variante

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 10 luglio 2015 (12:13)

    E son
    Ringraziamo Marie-Laure Tombini di Odelices…
    E grazie infinite anche a te!

    Valeria