IL GIARDINO CHE NON C’E’ PIU’ E IL “CLAFOUTIS DI CILIEGIE”

Da tempo avevo voglia di provarlo, il “CLAFOUTIS DI CILIEGIE”.
Esattamente, da quando gli avevo preferito una fetta di Tiramisu, durante la pausa pranzo di un congresso.
Ma mi mancava sempre la materia prima.

Ieri mi hanno regalato un cestino di ciliegie mature, e, il CLAFOUTIS, l’ho impastato immediatamente.

La ricetta (alla quale ho applicato le mie consuete piccole modifiche: leggi lievito vanigliato) deriva da “Flan, sformati e clafoutis” di Isabel Brancq-Lepage regalatomi da Valentina.

Il sapore è quello della torta che faceva mia mamma quando il nostro giardino era circondato da ciliegi enormi (e avevamo quantità industriali di frutti da smaltire…).

Oggi, purtroppo, i nostri ciliegi non ci sono più.
Io stessa li avevo dimenticati.
Ma il “CLAFOUTIS”, per un attimo, li ha fatti rivivere nel mio cuore, bellissimi e rigogliosi com’erano allora.

“IL CLAFOUTIS DI CILIEGIE”
(WOW!!! La foto di questa ricetta è stata selezionata e pubblicata dal sito Foodgawker!)

CHE COSA SERVE?
(per 6 pirofiline)

– 250 gr. di CILIEGIE mature
– 1/2 baccello di VANIGLIA
– 70 gr. di FARINA 00
– 75 gr. di ZUCCHERO SEMOLATO
– 2 UOVA
– 20 gr. di LATTE
– 20 gr. di BURRO
– SALE
– un pizzico di LIEVITO VANIGLIATO

COME FACCIO?

1. PRERISCALDO il FORNO a 200°C (ventilato).

2. LAVO le CILIEGIE, tolgo loro il nocciolo, le lascio asciugare.

3. APRO il baccello di VANIGLIA, tolgo i SEMI. Immergo SEMI e BACCELLO nel LATTE precedentemente intiepidito con il forno a microonde.

4. SCIOLGO il BURRO (senza scaldarlo troppo!), sempre utilizzando il forno a microonde.

5. FRULLO le UOVA con una frusta elettrica.

6. AGGIUNGO lentamente lo ZUCCHERO, fino a ottenere un composto omogeneo.

7. UNISCO poi la FARINA setacciata insieme al LIEVITO, il SALE, il BURRO e il LATTE aromatizzato con la VANIGLIA.

8. UNGO le PIROFILINE con lo SPRAY STACCANTE per dolci.

9. LE RIEMPIO fino a metà con l’IMPASTO.

10. DISTRIBUISCO sull’impasto le CILIEGIE denocciolate.

11. INFORNO e CUOCIO per 15 – 20 minuti.

12. LASCIO INTIEPIDIRE prima di servire.

SODDISFAZIONE ***     PAZIENZA *

Avete visitato il mio sito www.drvaleriaderossi.it?

VI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE...

11 Comments

  • comment-avatar
    andreea manoliu 7 giugno 2014 (7:55)

    Ma che delizia !!! Anche io volevo farlo, perché ho comprato delle ciliegie e visto che ho una rivista che li presenta molto bene, mi era venuta la voglia. Le tue sono molto invitante e quel cucchiaino in mezzo sembra dire prendimi , cosa aspetti !!! Poi vedo, magari riesco a fare anche io !!! Buon fine settimana !!! Claudia

  • comment-avatar
    Ale 7 giugno 2014 (15:51)

    delizioso!!

  • comment-avatar
    consuelo tognetti 7 giugno 2014 (18:29)

    Devono essere strepitosi e poi la versione mono dose mi piace da matti ^_^
    Complimenti cara e felice we <3
    ps. mancherò per un po' dal web e spero di rimettermi in pari quando torno ^_* Intanto ti saluto <3

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 8 giugno 2014 (9:53)

    Cara Claudia,
    sei sempre troppo gentile!!!
    Un bacione.

    Valeria

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 8 giugno 2014 (9:55)

    Grazie, Ale!
    A presto.

    Valeria

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 8 giugno 2014 (10:00)

    Questo commento è stato eliminato dall’autore.

  • comment-avatar
    Marina 8 giugno 2014 (18:05)

    Non mai mangiato questo dolce, ma adoro le ciliegie (a chi non piacciono!).

    Sono Little Miss Book. Grazie per essere passata dal mio blog. E con gioia mi fermo qui.

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 8 giugno 2014 (18:11)

    Vero che la monodose è proprio carina?
    Grazie, Consuelo!
    Con gli auguri più affettuosi di una felice vacanza.

    Valeria

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 8 giugno 2014 (18:13)

    Che onore averti qui, Marina cara!
    Un abbraccio strettissimo.

    Valeria

  • comment-avatar
    Anonimo 9 giugno 2014 (15:11)

    Lo stavo aspettando il clafoutis! Anch'io sono stata conquistata da queste monoporzioni, lo rendono ancora più carino. Le foto bellissime come sempre…
    Bacione! Sara

  • comment-avatar
    Pane per i tuoi denti 9 giugno 2014 (18:58)

    Grazie, Sara!!!
    Sei gentilissima!
    Ti ringrazio infinitamente anche per la "consulenza" e la "dritta" su Foodgawker.
    Un bacione.

    Valeria

Rispondi a andreea manoliu Cancel reply